La famiglia Pederiva vi da il benvenuto sul pianoro del Ciampedie!

Siamo aperti sicuramente dalla prima settimana di giugno alla prima settimana di ottobre in estate.
In inverno da Natale a Pasqua.

Apertura estiva 2016: dal 04 giugno al 2 ottobre

In estate è possibile pernottare in rifugio. Per passare una serata tranquilla e lontana dalla vita frenetica delle nostre città non c’è niente di meglio che una rilassante serata in compagnia degli amici. Offriamo servizio di mezza pensione e camera con colazione.


Ci trovate nel mezzo del pianoro del Ciampedie, sopra l’abitato di Vigo di Fassa. Per arrivare a Vigo di Fassa, consigliamo di uscire dall’ Autostrada del Brennero (A22) ad Egna/Ora e proseguire sulla SS 48 delle Dolomiti in direzione di Cavalese e Moena, oppure uscire a Bolzano Nord e prendere la SS 241 della Val d’Ega che, passando per il Passo di Costalunga, arriva direttamente a Vigo!
Siamo comodamente raggiungibili da Vigo di Fassa con una funivia che raggiunge in soli tre minuti il pianoro. Segnaliamo che, a partire dalla stagione invernale 2008 – 2009 dal centro di Vigo partono le scale mobili che portano direttamente al piano imbarco della funivia!

Per chi intende rilassarsi e guardarsi attorno comodamente seduti consigliamo di salire con la seggiovia da Pera di Fassa.

Per gli amanti delle escursioni consigliamo il sentiero n. 544 da Vigo di Fassa (ore 1,30) o il numero 543 da Pera (ore 2,30). Chi ha gambe ed è bravo con la MTB può cimentarsi con la strada forestale che sale da Vigo di Fassa.
Qualunque alternativa scegliate siamo sicuri che non tornerete a casa delusi!

Il rifugio sorge a 2000 metri nel mezzo dell'omonimo altipiano. “Ciampedie” in lingua ladina significa "Campo di Dio". Il pianoro è circondato da un magnifico bosco di larici e abeti. Verso sud il pianoro si affaccia sulla bassa Val di Fassa, in più punti si può infatti godere di un’ottima vista degli abitati di Vigo e Pozza di Fassa e di quasi tutta la Valle. Dal nostro rifugio si gode di un panorama a 360° sulla principali cime dolomitiche. Da qui infatti si può abbracciare con lo sguardo tutto il gruppo del Catinaccio, con la Roda di Vael, le Cigolade, la Cima Catinaccio, le famosissime Torri del Vajolet e i frastagliati Dirupi del Larsec. In lontananza si possono inoltre ammirare gli imponenti gruppi del Sella e del Pordoi, la maestosa Marmolada e il gruppo dei Monzoni, il Lagorai e il Latemar.

Quando non siamo raggiungibili sui numeri fissi, chiamateci al 339 4376354

 

appartamenti